Filiere sempre più complesse e lo sviluppo della globalizzazione nel commercio portano produttori e rivenditori a confrontarsi con esigenze sempre nuove. Un numero di prodotti in continuo aumento deve essere trasportato nel commercio mondiale in modo intelligente ed efficiente, e soprattutto rapidamente. Gli associati di Eurepack seguono e soddisfano praticamente tutte le esigenze specifiche dei clienti in modo personalizzato e orientato alla loro soddisfazione, grazie alla vasta gamma di prestazioni e al miglioramento continuo dei prodotti e dei servizi, sostenendo gli sforzi dei propri clienti per raggiungere un livello maggiore di sostenibilità ambientale.

Le soluzioni trovate riducono al minimo il consumo delle risorse e forniscono un contributo efficace alla conservazione dell’ambiente. Usando gli imballaggi riutilizzabili, i clienti dei vari mercati contribuiscono alla tutela dell’ambiente e nel contempo sfruttano soluzioni logistiche efficienti ed ecologiche.

In Eurepack però non ci limitiamo ad accettare una generica responsabilità sociale, ci siamo invece assunti una responsabilità ecologica più ampia legata a progetti da realizzare insieme a partner forti. Vogliamo dare il buon esempio e stimolare la partecipazione di tutti per abbattere i costi e gli sprechi.

Nel mondo degli Imballaggi, quelli riutilizzabili impongono standard validi in tutto il mondo con soluzioni appropriate sul piano economico e di grande valore ecologico, gli imballaggi vengono usati e riusati per diversi anni consecutivi e spesso sono riciclabili al 100%. In questo modo, oltre a risolvere il problema dei rifiuti, si riducono le spese di smaltimento.

Una riduzione dei rifiuti del 95%, delle emissioni di gas serra del 39% e dei consumi energetici del 29% rispetto agli imballi monouso tradizionali è il risultato principale di uno studio realizzato da Franklin Associates, impresa leader a livello mondiale nel campo dell’elaborazione di bilanci ecologici, intitolato “Life Cycle Inventory of Reusable Plastic Containers and Display-Ready Corrugated Containers Used for Fresh Produce Applications” (Rilevamento del ciclo di vita dei contenitori riutilizzabili di plastica e dei contenitori di cartone ondulato per la presentazione dei prodotti freschi).

Un altro studio pubblicato nel febbraio 2009 per conto della fondazione Stiftung Initiative Mehrweg con il titolo “Nachhaltigkeit von Verpackungssystemen für Obst- und Gemüsetransporte in Europa basierend auf einer Lebenszyklusanalyse (Aktualisierung 2009)” (Sostenibilità dei sistemi d’imballo per i trasporti di frutta e verdura in Europa in base a un’analisi del ciclo vitale – Aggiornamento 2009) mette in rilievo i vantaggi seguenti per la tutela dell’ambiente grazie all’uso degli RPC rispetto agli imballi monouso tradizionali:

• riduzione delle emissioni di gas serra fino al 49%
• riduzione degli effetti negativi sullo strato di ozono fino al 33%
• riduzione dello smog estivo fino al 46%
• riduzione dell’acidificazione (contributo alle piogge acide) fino al 69%
• riduzione dell’eutrofizzazione (fertilizzazione eccessiva) fino all’88%
I soci Eurepack perfezionano costantemente, in stretta collaborazione con clienti e produttori, gli imballaggi riutilizzabili per quanto riguarda utilizzabilità tecnica, stabilità e design; ma la loro competenza fondamentale è la gestione efficiente di un parco di oltre 200 milioni di imballaggi riutilizzabili, utilizzati in tutto il mondo prevalentemente per il trasporto di frutta e verdura.

Nel settore dei generi alimentari, in particolare, la rintracciabilità dei movimenti delle merci sta diventando sempre più importante in conseguenza delle restrizioni crescenti imposte per legge. Inoltre le tecnologie tracking & tracing hanno un ruolo essenziale nell’automatizzazione e ottimizzazione dei processi logistici. Su questo versante rimane ancora molto da attuare, per poter migliorare il flusso globale.

LE NOSTRE ATTIVITÀ

RESPONSABILITÀ